S Voice su Galaxy S2 in italiano

Il colosso sudcoreano sembra assolutamente intenzionato a non essere da meno alla Apple. Anni fa fu una delle prime a lanciare device touchscreen (chiaramente dopo la Melamorsa) e anche stavolta sembra non abbia digerito la novità introdotta dalla casa di Cupertino con il nuovo iPhone, al punto che… l’ha subito copiata!

Se Samsung non é propriamente il massimo in fatto di inventiva e originalità, dobbiamo però ammettere che i suoi prodotti sono di ottima fattura e non di rado riesce a perfezionare quello che gli altri iniziano. Stavolta, nello stesso stile di Apple, la casa sudcoreana ha presentato Samsung Voice S, che va a ripetere più o meno le stesse caratteristiche dell’ormai celeberrima Siri.

Svelata durante la presentazione del Galaxy S 3, Samsung S Voice si propone, come é è facile immaginare, da assistente personale digitale. Nato come una prerogativa del Galaxy S 3, poco ci é voluto perché l’applicazione approdasse su altri device, seppur non ufficialmente. Questo é stato permesso semplicemente tramite l’estrazione dalla ROM originale dello smartphone S Voice, che così é stata resa disponibile in italiano anche per altri smartphone, come il Galaxy S2, il Nexus e probabilmente molti altri smartphone Android.

Il file APK di S Voice può essere scaricato su tutti i dispositivi (con almeno Android 4.0 ICS), i passi per l’installazione comprendono ovviamente il download e quindi la procedura come una semplice applicazione. Per attivarla non c’è bisogno di spingere pulsanti ma basta dire: “Ciao Galaxy”, l’app si attiverà (sentiremo un bip). e poi potremo dare i nostri comandi: “Ciao, trova settimocell!!”, “invia un messaggio a X” “Che tempo fa?”, etc.

L’applicazione S Voice non è ancora definitiva, infatti dà ancora qualche problema: si sconnette, é lenta, probabilmente sarà perfezionata fino al 29 maggio, giorno di uscita ufficiale del Galaxy S 3 oppure non é ancora ottimizzata per tutti i device Android. C’è qualche problema con il text to speech o il ricooscimento delle parole che avviene in italiano ma che poi viene talvolta scritto in inglese, la lentezza dei server… tutti problemi che inficiano sull’utilità di questa app, ma che confidiamo sarà ottimizzata entro la fine del mese.

Migliori offerte Adsl del momento