Come non ricevere più chiamate pubblicitarie

Squilli a tutte le ore e nei momenti meno opportuni. Un’offerta telefonica a volte può rappresentare proprio quello a cui stavamo pensando da mesi e magari, solo per pigrizia, evitavamo di informarci. Altre volte invece le chiamate pubblicitarie rappresentano proprio quello che non vorremo: una vera scocciatura.

Se non ne possiamo più di ricevere telefonate durante il giorno la soluzione c’è. Seguendo i passi di questa semplice guida potremo finalmente liberarci di questa seccatura: vediamo insieme come non ricevere più chiamate pubblicitarie, grazie al Registro Pubblico delle Opposizioni.

Colleghiamoci quindi al sito ufficiale del Registro Pubblico delle Opposizioni e compiliamo il modulo in tutte le sezioni, Come possiamo vedere é possibile inserire sia un numero di telefono fisso, sia un un numero di cellulare. Accettiamo le condizioni di utilizzo del servizio e dopo aver digitato il codice di conferma clicchiamo sul pulsante Invia per inoltrare la nostra richiesta di iscrizione al Registro delle Opposizioni.

A iscrizione completata, si aprirà una pagina con il riepilogo dei nostri dati, stampiamola e conserviamola. L’iscrizione non é immediata, occorrerà fino a 15 giorni, a seconda delle pratiche da smaltire. Per verificare l’iscrizione al registro pubblico delle opposizioni ci baserà entrare nella nostra casella di posta elettronica e aprire il messaggio ricevuto da abbonati.rpo.noreply: con un codice   identificativo potremo in ogni momento verificare lo stato dell’iscrizione al Registro, nonchè revocarla e modificare anche i dati.

Se lo preferiamo possiamo iscriverci al registro anche telefonando al numero verde 800.265.265: una voce automatica ci chiederà tutti i dati necessari.

Attenzione a un ultimo aspetto: se noi ci iscriviamo al registro e poi quando firmiamo qualche documento diamo il nostro consenso a operazioni pubblicitarie, potremmo ugualmente ricevere telefonate. Allo stesso modo se l’azienda ha ottenuto il nostro consenso in passato, potrebbe continuare a chiamarci anche se iscritti al Registro Pubblico delle Opposizioni. In questi casi occorre quindi revocare il consenso per iscritto contattando l’azienda in questione.

Migliori offerte Adsl del momento