Samsung Galaxy Pocket caratteristiche tecniche

Samsung Galaxy Pocket, come il nome suggerisce, è un telefono molto compatto e dedicato a tutti coloro che desiderano avere uno smartphone Android senza comunque rinunciare al peso e alla portabilità di un classico feature phone. Grazie infatti allo schermo touch di soli 2.8 pollici, questo nuovo prodotto di fascia bassa dell’azienda sud coreana può stare in ogni tasca ed essere utilizzato anche con una sola mano.

Il terminale è stato da poco certificato dalla FCC, segno che ormai non manca molto al suo arrivo in Italia. Nell’attesa di saperne di più a riguardo, scopriamo assieme tutte le sue caratteristiche tecniche.

Come già anticipato nel paragrafo introduttivo, il nuovo Samsung Galaxy Pocket è molto più leggero e compatto rispetto agli smartphone che siamo abituati a vedere sugli scaffali dei negozi d’elettronica. Le dimensioni sono infatti di 103.7 x 57.5 x 12 mm, per un peso complessivo di appena 97 grammi. Lo schermo multi-touch capacitivo ha una diagonale di 2.8 pollici, una risoluzione di 320 x 240 pixel (densità di 143 ppi) e una profondità di 256.000 colori.

Il sistema operativo installato è Android 2.3 Gingerbread, con interfaccia utente personalizzata TouchWiz UX, leggermente diversa rispetto a quella tradizionale di Samsung vista ad esempio sul Galaxy S2. Per il momento non è noto se in futuro il telefono riceverà o meno l’aggiornamento al sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, ma riteniamo che sia altamente improbabile a causa delle caratteristiche tecniche di basso livello.

Il processore single core del Samsung Galaxy Pocket ha una frequenza operativa di 832 MHz, la memoria flash interna ammonta a 3 GB (espandibile fino ad un massimo di 32 GB tramite lo slot per schede microSD), la fotocamera posteriore è da 2 Megapixel e non mancano i classici moduli 3G HSDPA a 3.6 Mbps, Wifi b/g/n, Bluetooth 3.0, una porta dati microUSB 2.0 e l’antenna GPS con supporto A-GPS.

Migliori offerte Adsl del momento