BlackBerry Mobile Fusion per Blackberry, Android e iOS

BlackBerry Mobile Fusion è la nuova soluzione dedicata espressamente ai clienti business per l’amministrazione da remoto dei dispositivi mobili di tipo MDM. Sempre più spesso le aziende mondiali appoggiano l’avvento del BOYD (Bring Your Own Device), e proprio per questo motivo è diventato necessario per Blackberry riuscire a garantire l’utilizzo dei suoi servizi non solo sui suoi smartphone e tablet, ma anche su quelli della concorrenza Apple iOS e Google Android.

BlackBerry Mobile Fusion è in grado di offrire una gestione completa degli asset, l’amministrazione dei dispositivi su singolo utente o gruppi di utenti, la gestione delle configurazione e settaggi (come ad esempio i profili utenti), la messa in sicurezza e la protezione dei dispositivi persi o rubati con blocco da remoto e la cancellazione dei dati, la definizione e la gestione delle policy legate alla privacy e alla sicurezza.

In aggiunta, il nuovo servizio dell’azienda canadese garantisce un elevato livello di scalabilità, una Console centralizzata, la gestione delle applicazioni, del software e anche della connettività, tutto da remoto. E’ la prima volta che servizi del genere targati RIM approdano su prodotti della concorrenza, segno che i dipendenti delle grandi aziende hanno iniziato ad abbandonare l’uso dei terminali Blackberry in favore di iPhone, iPad e dispositivi Android.

Alan Panezic, vice presidente della divisione enterprise product management & marketing di Research In Motion, ha commentato così il recente rilascio nell’App Store e nell’Android Market di Blackberry Mobile Fusion: “Per molte imprese la gestione di diversi dispositivi mobili è complessa anche perchè in molte di esse cresce la necessità di permettere ai propri dipendenti di utilizzare i loro terminali personali anche al lavoro. Una soluzione unica per device diversi e per aumentare la produttività. Il tutto in maniera sicura, efficiente e semplice.”

Il programma ha integrate tutte le caratteristiche e la sicurezza tipica del BlackBerry Enterprise Server (versione 5.0.3), con protezione dei dati con codice 256-bit AES criptato “BlackBerry VPN”. Il download è gratuito, ma per usufruire dei servizi è necessario pagare un abbonamento di 99 dollari per utente, oppure 4 dollari per utente al mese con fatturazione annuale. RIM offre inoltre alle aziende una prova gratuita di Blackberry Mobile Fusion della durata di 60 giorni.

Migliori offerte Adsl del momento