Come guardare video in Flash sul nuovo iPad

Apple non è mai andata molto d’accordo con Flash, il noto plugin del web che viene utilizzato non solo per giochi e animazioni di ogni genere, ma anche per far visualizzare video in streaming. Con l’arrivo del nuovo standard HTML5, molti portali multimediali (come ad esempio Youtube) hanno cominciato ad abbandonare Flash in favore dell’HTML5, ma molti siti si basano ancora esclusivamente su Flash.

Come possiamo quindi guardare i video in Flash sul nuovo iPad? Come è noto da tempo, la casa di Cupertino ha deciso di non supportare ufficialmente il plugin Adobe Flash nel sistema operativo iOS (iPhone, iPad e iPod Touch) per motivi legati alle prestazioni e al consumo di batteria, ma non tutto è perduto.

La prima cosa da fare per guardare video Flash sul nostro nuovo iPad è avviare il browser web integrato Safari e digitare l’indirizzo URL del sito di video streaming che ci interessare guardare. Nel caso i video siano disponibili in formato HTML5, allora li potremo visualizzare senza alcun problema. Un altro sistema consiste nel cercare la versione Mobile del sito, o in alternativa scaricare dall’App Store l’applicazione dedicata (se disponibile).

Esistono anche browser web alternativi, come l’ottimo Skyfire (prezzo 3.99 euro), che convertono in tempo reale i video Flash in un formato compatibile HTML5 tramite l’utilizzo di server proxy. Il sistema è ingegnoso, ma non è garantita la compatibilità con tutti i siti di video streaming. Altrettanto ingegnosa è la soluzione di utilizzare un PC Desktop come strumento per navigare in remoto con l’iPad su ogni sito web con contenuti Flash. Come fare? Basta scaricare l’app Screens (prezzo 15.99 euro) e seguire le istruzioni del programma per stabilire il collegamento tra il nuovo iPad e il PC. Purtroppo però il flusso audio è assente nella trasmissione dei dati, quindi tutti i video Flash che guarderemo saranno muti.

Migliori offerte Adsl del momento