PS Vita jailbreak, le ultime news

La console PS Vita è arrivata da pochissimo in Italia, e già si inizia a parlare di Jailbreak. E’ infatti di poche ore fa la news che Sony avrebbe rimosso dal Playstation Store il gioco MotorStorm: Arctic Edge per PSP, il quale aveva un bug che permetteva l’esecuzione su Playstation Vita di codice non ufficiale.

L’exploit del gioco è stato sfruttato per caricare sulla console l’utility VHBL (Vita Half Byte Loader), grazie alla quale si possono avviare applicazioni homebrew e giochi non certificati. Come possiamo vedere dal video pubblicato su Youtube, per avviare l’utility VHBL era sufficiente caricare un salvataggio modificato del gioco MotorStorm: Arctic Edge.

A dimostrazione che questo Jailbreak non è un falso, il filmato mostra l’esecuzione in tempo reale del gioco Doom su PS Vita. C’è ancora molto lavoro da fare a riguardo, ma si tratta di un primo e importante passo verso la creazione di un Jailbreak della console.

L’hardware di alto livello di Playstation Vita è in grado di eseguire applicazioni e giochi di ogni genere, e se il progetto di Jailbreak continuerà ad essere seguito in maniera costante dalla community di sviluppatori indipendenti, siamo certi che ne vedremo delle belle in futuro. Pensiamo ad esempio agli emulatori delle vecchie console, o alla possibilità di installare sistemi operativi open-source come Linux e Android.

Disponibile in Italia al prezzo di 249 euro (versione Wifi) o 299 euro (3G+Wifi), Sony Playstation Vita è la console portatile di nuova generazione del colosso giapponese, con moltissime innovazioni sia a livello hardware che software. Il chipset che gestisce le operazioni è un potente quad core, lo schermo multi-touch capacitivo è da 5 pollici con tecnologia OLED, il touchpad posteriore aggiunge nuove possibilità di gameplay e non mancano i classici tasti fisici Playstation per soddisfare le esigenze di tutti i videogiocatori.

Migliori offerte Adsl del momento