Sony Xperia P recensione e prezzo Italia

Sony Xperia P rappresenta la nuova proposta della fascia medio-alta del colosso giapponese. Svelato ufficialmente nel corso della kermesse di Barcellona, il telefono si presenta con un form-factor che riprende quanto già visto sull’Xperia S, terminale top di gamma in arrivo in Italia a marzo al prezzo di 499 euro.

Ciò che balza subito agli occhi è il design particolare della scocca, realizzata in alluminio unibody e dotata di un elemento trasparente in basso che ospita non solo i LED per le notifiche, ma anche le varie antenne di comunicazione. Esteticamente quindi questo nuovo smartphone Android non differisce molto dal fratello maggiore, ma non dobbiamo farci ingannare dalle apparenze…

La prima differenza sostanziale delle caratteristiche riguarda il display: rispetto infatti all’Xperia S che ha un pannello da 4.3 pollici, l’Xperia P ha uno schermo da 4 pollici, con risoluzione di 960 x 540 pixel e tecnologia proprietaria WhiteMagic.

Sviluppata internamente dal colosso giapponese, garantisce una maggiore visibilità delle immagini sotto la luce diretta del sole, e grazie ad un sensore di luce ambientale di nuova generazione è in grado di ridurre fino al 50% i consumi energetici quando si utilizza il cellulare dentro le mura di casa. Ecco spiegata la presenza della batteria di “soli” 1305 mAh, che permette di avere una durata in stand-by di 475 ore, fino a 6 ore in conversazione e ben 80 ore in riproduzione musicale.

Il chipset che gestisce le varie operazioni è il potente STE U8500 dual core da 1 Ghz, la RAM ammonta a 1 GB, mentre la memoria flash interna è di 16 GB, senza purtroppo possibilità di espansione tramite lo slot per schede microSD. La connettività del Sony Xperia P è veramente completa: chip NFC per i micropagamenti e l’utilizzo dell’accessorio Xperia SmartTags, moduli 3G HSPA, Bluetooth 2.1, Wifi b/g/n, microUSB 2.0, GPS, uscita video HDMI e jack cuffie standard da 3.5mm. Per quanto riguarda il comparto multimediale, sulla scocca frontale trova posto una webcam VGA per le videochiamate, sul retro è presente un sensore Exmor R retroilluminato da 8 Megapixel con autofocus continuo, flash LED, velocità d’apertura dell’otturatore di soli 1.5 secondi, supporto alla registrazione di video fullHD 1080p e scatto di foto panoramiche 2D/3D.

Il sistema operativo installato è Android 2.3.7 Gingerbread con interfaccia utente personalizzata Xperia NXT, ed è stato assicurato che entro la fine del secondo trimestre verrà rilasciato l’aggiornamento gratuito alla versione 4.0 Ice Cream Sandwich. Assieme al telefono verrà commercializzata anche la nuova SmartDock, una docking station che permette di collegare rapidamente il dispositivo ad un monitor PC o una TV da salotto, con tanto di supporto alla tastiera e mouse USB.

Sony Xperia P sarà disponibile in Italia verso i primi di maggio, ad un prezzo consigliato di 399 euro nelle colorazioni Nero, Bianco e Argento.

Migliori offerte Adsl del momento