Asus Eee Pad Transformer Prime sblocco Bootloader ufficiale

Lo sblocco del Bootloader per l’ASUS Eee Pad Transformer Prime è finalmente diventato ufficiale: i tecnici dell’azienda taiwanese hanno infatti pubblicato sul loro sito web support Asus tutti gli strumenti necessari per poter sbloccare completamente il tablet, permettendo così l’installazione di ROM personalizzate e modifiche software di ogni genere.

Si tratta comunque di un’operazione non per tutti, dedicata soltanto agli utenti più appassionati che desiderano sfruttare al massimo le potenzialità del chipset NVIDIA Tegra 3 presente all’interno del dispositivo. La stessa azienda ci tiene a precisare che, una volta sbloccato il Bootloader del tablet, la garanzia verrà invalidata e non si potrà ripristinare il prodotto alle condizioni originali di fabbrica.

Lo sblocco comporta inoltre la perdita di tutte le personalizzazioni e applicazioni installate da ASUS per cui prima di procedere é bene farsi qualche conto e vedere se, nel nostro caso, ci conviene davvero.

Disponibile in Italia al prezzo consigliato di 599 euro IVA inclusa, l’Eee Pad Transformer Prime è equipaggiato con il sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, ha le dimensioni di 263 x 80.8 x 8.3 millimetri, un peso complessivo di 586 grammi e uno schermo multi-touch capacitivo da 10.1 pollici con risoluzione di 1280 x 800 pixel, tecnologia Super IPS+, profondità di 16 milioni di colori e trattamento Gorilla Glass contro graffi e urti di ogni genere.

La RAM è di 1 GB, la memoria interna ammonta a 32 GB e grazie alla docking station è possibile convertire il tablet in un netbook con tastiera fisica, touchpad, porte aggiuntive e batteria secondaria. Lato multimediale, è presente una webcam frontale da 1.2 MP per videochiamate in alta definizione e una fotocamera posteriore da 8 MP con flash LED, autofocus e possibilità di registrare video in fullHD 1080p.

 

Migliori offerte Adsl del momento