Motorola RAZR Developer Edition con Bootloader sbloccato

Motorola RAZR Developer Edition è il nome dello smartphone Android prodotto dalla nota azienda statunitense realizzato appositamente per gli sviluppatori di applicazioni. Rispetto infatti alla versione originale, questa Developer Edition ha già il Bootloader sbloccato, con tutti i benefici che ne conseguono. Gli sviluppatori potranno ad esempio provare ad installare firmware personalizzati di ogni genere, come il famoso CyanogenMod, oppure anche modificare l’interfaccia grafica e le applicazioni preinstallate.

Per il resto non avrà altre differenze con la versione normale, tranne ovviamente il prezzo. Il telefono infatti verrà venduto ad un prezzo leggermente più alto, anche se per il momento non sappiamo ancora con precisione a quanto ammonterà in Italia.

Se comunque non riusciamo ad aspettare e ci va bene acquistarlo anche da un negozio online estero, allora possiamo fare shopping sul sito tedesco VisitM, il quale propone questo smartphone al prezzo di 499 euro, senza alcuna garanzia. L’assenza della garanzia non deve sorprendere: trattandosi di un terminale sbloccato, è vero che si possono installare firmware di ogni genere con estrema facilità, ma è altrettanto vero che in questo modo aumentano i rischi di danni hardware e software.

Ricordiamo che il Motorola RAZR è equipaggiato con il sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, ha le dimensioni di 130.7 x 68.9 x 7.1 millimetri, un peso complessivo di 127 grammi e un ampio schermo multi-touch Super AMOLED da 4.3 pollici con risoluzione di 540 x 960 pixel e trattamento Gorilla Glass contro graffi e urti di vario genere. La fotocamera posteriore è da 8 Megapixel con autofocus e flash LED, quella frontale per le videochiamate è da 1.3 Megapixel, il processore è un ARM Cortex A9 dual core da 1.2 Ghz, la memoria RAM è di 1 GB, mentre quella flash interna ammonta a 16 GB (con possibilità di espansione fino a 32 GB tramite lo slot per schede microSD).

Migliori offerte Adsl del momento