Come personalizzare iOS sull’iPhone

Bello, ma non abbastanza! E’ la sensazione che tutti abbiamo provato dopo aver comprato il nuovo iPhone. C’è qualcosa che manca in tutta questa definizione, in questa armonia di alluminio e vetro, in questo freddo e solido cellulare. Cos’è? E’ la personalizzazione: ci affidiamo troppo agli stili altrui tanto da esserci dimenticati di fare le cose “nostre”.

Quando una cosa è “nostra” tutti lo sanno: un telecomando attempato, una macchina con un dado attaccato allo specchietto, un quaderno segnato dai nostri schizzi… è ora di farlo anche sull’iPhone. Come? Seguiamo la seguente guida per personalizzare il sistema operativo iOS.

Personalizzare il sistema operativo iOS sull’iPhone di Apple non è difficile, ma per lavorare in completa libertà dobbiamo assicurarci di avere installato il Jailbreak, altrimenti saranno troppi i limiti imposti dai tecnici della casa di Cupertino.

Come installare i loghi operatore su iOS 5.0:

Se desideriamo visualizzare i loghi operatore nel nostro iPhone, piuttosto che una semplice scritta, non ci resta altro che aprire il Cydia Store e scaricare l’applicazione gratuita iFile. Una volta fatto, scarichiamo dall’iPhone il logo desiderato (sono disponibili quelli di TIM, Vodafone e H3G), avviamo l’app iFile, selezioniamo il file deb appena scaricato, facciamo tap sulla voce Installazione e completiamo l’operazione con un Respring.

Come personalizzare la Springboard di iOS:

Quando parliamo di Springboard, intendiamo quella schermata che raggruppa tutte le icone delle varie applicazioni installate all’interno dell’iPhone. Con il sistema operativo iOS 4.0, i tecnici di Apple hanno fornito la possibilità di creare cartelle in modo da organizzare al meglio le proprie app, tuttavia con il Jailbreak abbiamo la possibilità di personalizzare come meglio crediamo la SpringBoard, creando ad esempio degli spazio vuoti e avere così delle schermate più pulite e ordinate.

Per personalizzare al meglio la Springboard di iOS abbiamo bisogno, oltre di un iPhone con Jailbreak, dell’applicazione SpringJumps, scaricabile liberamente da Cydia e che ci permette di creare dei collegamenti alle varie schermate della Springboard.

In maniera del tutto facoltativa possiamo anche effettuare il download (sempre da Cydia) delle seguenti utility:

  • iBlank: crediamo icone trasparenti, in modo quindi da organizzare come meglio crediamo gli spazi a disposizione nella schermata principale del telefono.
  • Five Icon Dock: come suggerisce il nome dell’app, possiamo avere 5 icone di applicazioni sul dock
  • Five Column Springboard: software che garantisce la visualizzazione di 5 colonne nella Springboard.
  • FiveIRows GUI: utility che permette la visualizzazione di 5 righe di icone nella springboard (l’impostazione predefinita di iOS è di 4 righe, quindi l’aumento di app visualizzate su schermo è notevole).
  • Stack: in maniera simile a quanto accade in Mac OS X, possiamo inserire dei collegamenti alle app più utilizzate direttamente in un’icona presente sul Dock in basso.

Il concetto alla base del procedimento di personalizzazione della Springboard è semplice: la prima schermata viene utilizzata come pagina principale, ovvero quella dove inseriamo esclusivamente le app più utilizzate e i collegamenti alle altre schermate. In questo modo avremo sull’iPhone una sorta di desktop virtuale, senza perdere tempo a scorrere a destra e a sinistra in cerca dell’applicazione desiderata.

La prima cosa da fare è installare SpringJumps ed entrare nella schermata delle sue impostazioni. La voce “Page Titles” serve per attivare o disattivare i nomi personalizzati delle schermate, “Jump Dock” propone un dock alternativo a quello di iOS, “Jump Icons” serve invece per creare dei veri e propri collegamenti a pagine o applicazioni.

Per sostituire le icone di default con quelle personalizzate (devono avere una risoluzione di 60×60 pixel) è sufficiente utilizzare i software Cyberduck (per Mac OS X) o WinScp (per PC Windows) per navigare in modalità SSH tra le cartelle di sistema di iPhone. Apriamo la cartella “Applications” e per ogni schermata troveremo una differente cartella chiamata “shortcut_x”, dove “x” indica il numero della pagina della schermata. All’interno di ogni cartella possiamo trovare i file in formato PNG di tutte le icone presenti, basta sostituirle con quelle personalizzate e il gioco è fatto.

Piccola nota: tutte le icone dei programmi nativi e scaricati tramite il Cydia Store si trovano nella cartella Applications, mentre le icone delle applicazioni scaricate dall’App Store sono presenti all’interno di “var/mobile/Applications”.

Come installare temi grafici in iOS tramite WinterBoard:

Come forse avremo già sentito parlare, tramite l’utility Winterboard (disponibile esclusivamente nel Cydia Store, quindi richiede il Jailbreak) abbiamo la possibilità di installare in maniera davvero semplice e veloce temi grafici e funzionali nel nostro iPhone, in modo da personalizzarlo come meglio crediamo e renderlo unico rispetto agli altri modelli in commercio.

Una volta scaricato e installato, il programma ci mette a disposizione moltissime opzioni. Queste le principali:

  • Hide Winterboard: scegliamo questa voce se desideriamo nascondere l’icona di WinterBoard dalla schermata home del nostro iPhone, rendendo l’utility accessibile soltante tramite le Impostazioni.
  • Debug Logging: da attivare soltanto in caso un tema provochi qualche errore.
  • SummerBoard Mode: opzione di compatibilità da attivare nel caso siano installati dei temi grafici per SummerBoard, l’utility precedente a Winterboard.
  • Select Themes: selezione e download dei temi da scaricare e installare.
  • Optimize Themes: operazione da eseguire soltanto una volta e che migliora il caricamento delle immagini presenti nei temi grafici.

Per applicare un tema nell’iPhone, non ci resta quindi che sceglierlo da “Select Themes” tra centinaia e centinaia.

Come personalizzare la tastiera di iPhone:

La maggior parte delle persone non si lamenta della tastiera virtuale dell’iPhone, ma alcuni potrebbero avere il desiderio di cambiarne i colori. Per farlo, basta entrare nel Cydia Store e scaricare l’utility “iAcces’ Source”. Da quest’ultima installiamo il package “iAcces China” e riavviamo il telefono. Una volta che l’iPhone si sarà riacceso, avviamo l’app iAccess dalla Springboard e controlliamo che la nuova tastiera sia attiva. Colleghiamo infine l’iPhone al PC in modalità SSH, entriamo nella cartella “private/var/stash/Applications.xxxxx/iAcces.app/themes/iAcces4-China/images/” e copiamo all’interno di essa tutte le grafiche personalizzate per la tastiera che vogliamo.

Come personalizzare la schermata di blocco (lockscreen) dell’iPhone:

Scarichiamo da Cydia l’ottima utility IntelliScreenX, perfettamente compatibile con il nuovo sistema operativo iOS 5.0 e che ci permette di visualizzare i Widget anche nella schermata di blocco dell’iPhone, come il meteo, la bacheca di Facebook, i feed RSS e molto altro ancora.

Migliori offerte Adsl del momento