AKAI dual sim AKMF201, prezzo e caratteristiche

AKAI dual sim AKMF201? E’ uno stereo o un televisore? Un mixer? Akai é un marchio conosciuto per lo più per la produzione di registratori reel-to-reel, radio,  amplificatori e videoregistratori. Sull’ultimo volantino di Auchan o Eurospin però, abbiamo notato con molta sorpresa, che esistono anche i cellulari dual sim con questa firma.

Si tratta di un’occasione da non perdere (solitamente questi dual sim vengono venduti su volantino a un prezzo di 20/30 euro) oppure é il solito cinafonino per il quale il prezzo é più che equo? Akai un’azienda manifatturiera giapponese, e molti saranno d’accordo nell’affermare affidabilità ed efficienza dei prodotti made in Japan.

Da alcuni anni però la sua sede principale è a Singapore, in quanto é divenuta filiale dell’azienda cinese Grande Holdings, con sede ad Hong Kong, che ha comprato i marchi giapponesi Nakamichi e Sansui. Il marchio Akai viene quindi oggi usato come rebadge di manifatture elettroniche di altre ditte. Persa quindi l’esclusività della produzione giapponese, possiamo facilmente immaginare che i cellulari potrebbero essere prodotti in Cina, essendo la Holding di Hong Kong. Se quindi il vostro intento era scoprire se AKAI dual sim AKMF201 fosse cinese in quanto piuttosto avversi a questo tipo di manifattura allora questo telefono non fa per voi, meglio rivolgervi a un Nokia low cost, starete sicuramente pensando.

Ma se non nutrite alcuna avversione verso i prodotti cinesi e il prezzo basso unito alla caratteristica dual sim vi alletta, allora questa scelta potrebbe rivelarsi azzeccata. AKAI dual sim AKMF201 viene venduto a un prezzo che di solito oscilla tra i 20 e i 30 euro,  é un quadriband, quindi capace di operare in Europa, Asia, Africa e nelle Americhe, é dotato di fotocamera e videocamera, supporta GPRS, MMS, WAP ma non é UMTS, quindi niente schede della 3.

La scheda tecnica é completata dalla presenza di una radio FM, bluetooth, memoria esterna espandibile fino a 2GB, torcia elettrica, batteria al Litio.

Che ve ne pare? Akai é riuscita a mantenere la stessa qualità dei propri prodotti affidandosi alla gestione cinese? Fateci sapere le vostre impressioni nei commenti!

Migliori offerte Adsl del momento