Come cambiare piano tariffario Tim, Vodafone, Wind e H3G

Per tutto arriva prima o poi il tempo di cambiare, anche per il nostro piano tariffario. Se infatti sulla nostra scheda vige un piano vecchio di anni e anni sicuramente non possiamo usufruire delle nuove offerte messe a disposizione dal nostro gestore, ma ci ritroviamo dei costi di scatto alla risposta, costo per minuto di chiamata e navigazione internet particolarmente elevati.

Tutto quello che dobbiamo fare è cambiare il piano Tariffario della nostra scheda Tim, Vodafone, Wind o H3G (gratuitamente o previo pagamento di una quota prevista) con una più moderna e aggiornata, ma soprattutto consona alle nostre necessità quotidiane. Qui di seguito sono elencati tutti i metodi per farlo. Ecco come.

Cambiare piano tariffario TIM

Se utilizziamo una SIM ricaricabile di TIM (Telecom Italia Mobile), esistono diversi metodi per cambiare il nostro piano tariffario. Il modo più veloce è quello online: per poter utilizzare il servizio Self Service dobbiamo essere registrati al sito Tim.it. Se non lo siamo ancora facciamo clic su questo collegamento e inseriamo negli appositi campi il nostro numero di cellulare TIM e il codice di sicurezza per confermare la registrazione ed iniziare ad utilizzare il servizio.

In alternativa. possiamo cambiare il profilo tariffario recandoci presso un qualsiasi negozio TIM, chiamando dal telefonino il numero gratuito 40916 o il Servizio Assistenza Clienti al 119. E’ possibile inoltre chiedere il cambio di tariffa TIM anche presso i punti vendita Lottomatica servizi, bar, tabaccherie, ricevitorie lotto e ricevitorie Sisal-Superenalotto abilitate al servizio.

Cambiare piano tariffario Vodafone

Per quanto riguarda l’operatore telefonico Vodafone, l’operazione è molto simile a quella descritta nel paragrafo precedente. Per cambiare il nostro piano tariffario possiamo recarci presso un qualunque punto vendita Vodafone (per conoscere quello più vicino a noi apriamo questa pagina web e inseriamo la città di residenza nell’apposito campo), telefonare al numero gratuito 42070 oppure utilizzare il servizio online 190 Fai Da Te.

Come il Self Service di TIM, anche il 190 Fai Da Te richiede la registrazione per poter essere utilizzato. Se siamo già registrati inseriamo il nome utente e la password, altrimenti facciamo clic sul pulsante verde Registrati. Inseriamo il nostro numero di telefono Vodafone, facciamo clic su Avanti e seguiamo le semplici istruzioni su schermo per completare il processo di registrazione.

Cambiare piano tariffario Wind

Se invece abbiamo una SIM ricaricabile Wind, abbiamo la possibilità di variare il nostro profilo tariffario essenzialmente in tre modi: chiamando il servizio clienti al numero gratuito 155, recandoci presso un Rivenditore Autorizzato Wind (pagina di elenco di tutti gli shop presenti sul territorio nazionale, con filtro di selezione “Negozi Esclusivi Wind” e “Rivenditori Autorizzati Wind”) oppure utilizzando il servizio online Area Clienti.

Per effettuare la registrazione all’Area Clienti di Wind basta aprire questa pagina con il nostro browser web preferito, immettere nel primo campo il numero di telefono sul quale desideriamo cambiare il piano tariffario e scrivere nel secondo campo il nostro codice fiscale o Partita IVA.

Cambiare piano tariffario Tre

Infine, se utilizziamo una SIM ricaricabile di Tre, possiamo effettuare la modifica del piano tariffario recandoci presso un Negozio Tre (lista completa), chiamando il servizio clienti al numero gratuito 4077 oppure usando l’Area Clienti 133 del sito ufficiale. Come sempre, è richiesta la registrazione al sito per poter utilizzare tutti i servizi online: se non siamo ancora registrati, facciamo clic sul pulsante grigio Registrati e seguiamo le istruzioni che compariranno sullo schermo per procedere.

Articolo pubblicato in Settimocell » Guide » Guide gestori

Commenti