ASUS Eee Pad Transformer Prime, caratteristiche e prezzo in Italia

ASUS Eee Pad Transformer Prime è finalmente realtà: dopo diversi mesi di indiscrezioni a riguardo, i dirigenti dell’azienda taiwanese hanno svelato oggi in una conferenza stampa dedicata il loro nuovo tablet PC che all’occorrenza può diventare un netbook grazie all’utilizzo di una docking station che include porte aggiuntive, tastiera con tasti ad isola, trackpad e batteria secondaria per aumentare l’autonomia.

Come previsto, le caratteristiche tecniche del nuovo Eee Pad Transformer Prime sono di alto livello, a partire dal chipset NVIDIA Tegra 3 penta core. Il tablet, in uscita in Italia nel corso del mese di dicembre, ha un prezzo consigliato di 499 euro per la versione con 32 GB di memoria e 599 euro per la versione da 64 GB.

Gli ingegneri di ASUS hanno fatto un ottimo lavoro quando hanno iniziato a sviluppare il successore del primo Eee Pad Transformer: il nuovo Transformer Prime infatti è rinnovato in tutto e per tutto, dal design (ora più sottile e leggero) alle caratteristiche tecniche, senza dimenticarsi dell’autonomia, più elevata rispetto al precedente modello.

Il display di tipo multi-touch capacitivo è di tipo Super IPS+ (illuminazione di 600 nit, per una leggibilità migliore sia all’aperto che al chiuso), ha una diagonale di 10.1 pollici, una risoluzione di 1280 x 800 pixel, un angolo di visione di ben 178 gradi e il trattamento Gorilla Glass per una maggiore protezione contro graffi e urti accidentali sul nostro ASUS Eee Pad Transformer Prime.

In uno spessore di soli 8.3 millimetri e un peso di 586 grammi è stato inserito un hardware di altissimo livello, a partire dal chipset NVIDIA Tegra 3 con 5 core per l’elaborazione dei dati in parallelo. La memoria RAM ammonta a 1 GB e sono presenti l’uscita video mini HDMI, lo slot per schede microSD (per espandere a piacimento la memoria di sistema), il giroscopio, l’accelerometro, l’antenna GPS, i moduli Bluetooth, Wifi e una batteria che garantisce ben 14.5 ore di autonomia con utilizzo standard. Come anticipato nel paragrafo introduttivo, la docking station opzionale permette di aumentare l’autonomia di 6 ore.

L’audio è certificato SonicMaster per una migliore qualità sonora e sulla scocca frontale trova posto una fotocamera da 1.2 Megapixel per le videochiamate, mentre sulla cover posteriore possiamo trovare un sensore retroilluminato da 8 Megapixel con autofocus, flash LED e possibilità di registrare video in fullHD 1080p. Il sistema operativo installato è Android 3.2 Honeycomb, con aggiornamento gratuito via OTA ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich previsto entro la fine dell’anno.

Migliori offerte Adsl del momento