Applicazione Gmail ufficiale per iOS rimossa dall’App Store

L’applicazione ufficiale di Gmail per il sistema operativo Apple iOS ha visto la luce soltanto per poche ore, visto che è stato subito rimossa dall’App Store dai tecnici della compagnia di Mountain View a causa di seri problemi legati alle notifiche push in tempo reale. Secondo quanto dichiarato dai responsabili di Google, l’applicazione Gmail è stata rimossa dall’App Store in seguito alle varie lamentele degli utenti.

Per il momento non è noto quando l’app verrà di nuovo resa disponibile nel marketplace di applicazioni firmato Apple, tuttavia i tecnici della compagnia statunitense hanno assicurato che non ci vorrà molto tempo. In attesa che Gmail per iOS torni di nuovo nell’App Store, vediamo assieme tutte le sue caratteristiche.

Prima di tutto, si tratta di un’app  universale, ovvero funziona su tutti i modelli di iPhone, iPad e iPod Touch. L’unico requisito è il sistema operativo iOS 4.0 o superiori. L’applicazione Gmail supporta in maniera nativa gli avvisi push e sonori, la ricerca interna nel testo dei vari messaggi archiviati, l’autocompletamento degli indirizzi di posta elettronica dai contatti di Gmail o da quelli salvati nella memoria del dispositivo, l’invio di immagini in maniera immediata grazie ad un pulsante dedicato nell’area di composizione del messaggio.

La versione per iPad utilizza in maniera intelligente la maggior porzione di schermo a disposizione attraverso la funzionalità Slit View: il display viene infatti diviso in due parti, dove quella sinistra elenca gli ultimi messaggi ricevuti, mentre quella destra mostra il contenuto dell’email selezionata.

L’applicazione permette poi di catalogare i messaggi ricevuti attraverso le etichette (personale, spam, famiglia, amici, lavoro, ecc..) e attivare il filtro di Posta Prioritaria per avere sempre in primo piano i messaggi provenienti dagli indirizzi da noi ritenuti più importanti. Uno dei limiti più grandi del programma è la possibilità di utilizzare soltanto un account Gmail, ma è facile che nelle prossime versione venga aggiunto il supporto agli account multipli.

Migliori offerte Adsl del momento