Google Nexus Prime: queste sarebbero le caratteristiche

Manca ormai pochissimo all’evento Samsung Unpacked, durante il quale i dirigenti dell’azienda sud coreana, assieme a quelli della compagnia di Mountain View, presenteranno ai giornalisti il nuovo Google Nexus Prime.

Su Internet è stato diffuso da Samsung un teaser video intitolato “Something BIG is coming” (qualcosa di GRANDE è in arrivo) e, in attesa della conferenza stampa, aumentano sempre di più le indiscrezioni sulle possibili caratteristiche tecniche del terzo smartphone ufficiale di Google.

Google Nexus Prime dovrebbe avere uno spessore di soli 9 millimetri e un ampio display multi-touch capacitivo da 4.65 pollici con risoluzione di 1280 x 720 pixel, vetro curvo, tecnologia Super AMOLED HD, profondità di 16 milioni di colori e trattamento oleofobico.

Il sistema operativo installato sarà molto probabilmente Android 4.0 Ice Cream Sandwich e, come da tradizione, non ci sarà alcuna personalizzazione a livello di interfaccia grafica, lasciando quindi che l’utente si installi tutte le Custom ROM desiderate.

Si parla poi della possibile presenza di 1 GB di memoria RAM, un processore Texas Instruments 4460 dual core da 1.2 o 1.5 Ghz, una batteria da 1750 mAh, una fotocamera frontale da 1.3 Megapixel e una posteriore da 5 o 8 Megapixel con possibilità di registrare video in alta definizione fullHD a 1080p. La memoria interna dovrebbe ammontare a 32 GB, mentre per il momento non è ancora chiaro se sia presente o meno lo slot per schede di memoria microSD.

Per quanto riguarda la connettività, Google Nexus Prime dovrebbe avere i moduli di connessione 3G HSPA+ e 4G LTE, Wifi a/b/g/n, Bluetooth 3.0, GPS e il chip NFC per i micropagamenti.

Le caratteristiche, se confermate, promettono davvero bene: Google Nexus Prime avrebbe tutti i numeri per reggere senza problemi il confronto con l’appena annunciato Apple iPhone 4S. Basti pensare al processore dual core da 1.5 Ghz, alla memoria RAM da 1 GB e al supporto per la rete 4G LTE e per la tecnologia NFC. Rimangono però dubbi sull’autonomia del telefono e sulla nuova interfaccia del sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Migliori offerte Adsl del momento