iphone 4S bluetooth compatibile: finalmente!

L’iPhone é sempre stato sulla cresta dell’onda nonostante un imbarazzante “difetto”: il blocco imposto da Apple sullo scambio dati via Bluetooth, é uno dei maggiori limiti lamentati dai possessori di iPhone. Limite che molti hanno dovuto aggirare con vari Firmware e jailbreak. Sbloccare il bluetoooth sull’iPhone, é possibile solo effettuando questo tipo di operazione.

Dopo ben quattro anni dalla sua uscita, finalmente Apple ha deciso di rendere compatibile l’iPhone alla tecnologia bluetooth: la nuova generazione di melafonini, la cui uscita in Italia é prevista per il prossimo 28 ottobre, è  la prima ad adottare le specifiche di comunicazione Bluetooth 4.0, presenti anche nelle ultime revisioni di MacBook Air e Mac mini. Ciò comporterà un notevole risparmio energetico e una sicurezza molto più robusta rispetto ai precedenti modelli.

Non esultiamo troppo presto però, almeno prima di alcune doverose quanto forse deludenti precisazioni: il bluetooth sul melafonino rimane purtroppo limitato  permettendo esclusivamente l’utilizzo del terminale con auricolari/radio bluetooth o con il collegamento ad un Mac. La funzione che tutti aspettano da anni, ovvero  lo scambio files, rimane tutt’ora bloccata. La nuova tecnologia serve a garantire un raggio d’azione fino a ben 50 metri e  una riduzione del dispendio energetico (appena 1/100 delle risorse che prima erano necessarie durante lo standby, circa il 50% dei consumi durante la conversazione, e appena il 30% durante le fasi di picco).

Il merito é del chip dual-mode di nuova generazione che garantisce comunque, in caso di necessità, la compatibilità con lo standard 3.0 e precedenti.

Sul nuovo iPhone é inoltre migliorata la fotocamera, che ha un sensore CMOS BSI da 8 megapixel, grazie al quale aumenta la quantità di luce catturata durante lo scatto, di conseguenza il dispositivo é in grado di restituire immagini di migliore qualità, più nitide anche in situazioni di scarsa luminosità e con il 33% di velocità in più. Sembra infine che Apple sia rimasta scottata per la vicenda denominata “antennagate” che ha colpito il precedente iPhone solo un anno fa: sul nuovo melafonino sono presenti due antenne che, con un particolare sistema di “switching”, dovrebbero risolvere i problemi di ricezione dell’iPhone 4.

Migliori offerte Adsl del momento