Android bug sicurezza, sms, email e dati a rischio: arriva l’aggiornamento

Un bug é stato scoperto dal team di Android Police, una grave falla di sicurezza che colpirebbe alcuni device di HTC basati sul celebre sistema operativo di Google e che metterebbe a rischio qualsiasi applicazione richieda il permesso di password, incluse email, localizzazione GPS, elenco telefonate, SMS nonchè altre informazioni raccolte da apps in esecuzione.

Il team di sviluppatori ha anche pubblicato un video (in basso), che illustra i pericoli corsi dai terminali HTC (tra cui anche l’EVO 3D e il Sensation). Il grave bug sembra essere stato riscontrato, almeno per il momento, anche su altri  device come l’EVO 4G, Thunderbolt, Evoshift 4G, HTC MyTouch e il 4G Slide.

HTC ha confermato la presenza di questo “bug” e ha fatto sapere di essere al lavoro per lanciare al più presto una patch  che risolva il problema. Il management della casa taiwanese ha sottolineato che il bug non arreca danni ai dati dei clienti, ma vi è una vulnerabilità che potrebbe essere sfruttata da un’applicazione malevola di terze parti che potrebbero mettere a rischio la sicurezza dei nostri dati e agire in violazione delle leggi civili e penali.

Il team ha sottolineato infine che al momento nessuno risulta colpito, ciò nonostante é indispensabile procedere con una patch per proteggere i  clienti da questa potenziale vulnerabilità. Un aggiornamento di sicurezza annullerà il problema sui terminali interessati. L’aggiornamento sarà inviato  “over-the-air” ai clienti che riceveranno una notifica per scaricarla ed installarla, ovviamente il team ha esortato tutti gli utenti a scaricarla e installarla immediatamente.

In attesa di questa patch, gli utenti sono invitati ad utilizzare con cautela quando vengono scaricate ed utilizzate apps  provenienti da fonti non attendibili.

Migliori offerte Adsl del momento