Recedere e disdire il contratto Telecom definitivamente

A volte è impossibile arrivare a compromessi: se la linea Adsl non vuole saperne di funzionare, la linea telefonica non smette di presentare un rumore fastidioso di sottofondo e il nostro gestore deve aiutarci ma sembra non volerne sapere, anche con continui solleciti, non possiamo più sopportare questa situazione.

La soluzione può essere quella di recedere e disdire il contratto Telecom definitivamente e immediatamente: addio canone e benvenuta libertà.

Per effettuare il recesso e la disdetta del contratto personale di Telecom Italia relativo al proprio numero di telefono fisso possiamo disattivare i servizi complementari e chiamare il 187 per iniziare la pratica di disattivazione del servizio.

Una volta chiamato il 187, dobbiamo prepararci dal punto di vista psicologico che dall’altra parte della cornetta potremmo avere un operatore non molto propenso a soddisfare la nostra richiesta. Non sempre accade, ma dobbiamo sempre aspettarci mille domande prima che la richiesta di recesso del contratto vada a buon fine. E’ una cosa che non sorprende, visto che con tale richiesta l’azienda perde un cliente, e quindi gli operatori vogliono fare il possibile per evitarlo.

Bisogna avere subito le idee chiare e non dobbiamo farci influenzare da ciò che diranno gli operatori del call center: il recesso telecom è un nostro diritto. Prima di chiamare il servizio clienti, assicuriamoci di avere a portata di mano l’ultima bolletta (include tutte le informazioni necessarie sulla linea e sul tipo di contratto attivo) e i vari documenti d’identità, incluso il codice fiscale. Tutti questi documenti infatti ci verranno chiesti al momento della richiesta di recesso del contratto Telecom.

Se non vogliamo chiamare il servizio clienti 187, possiamo sempre inviare per posta un documento di richiesta di recesso scaricabile dal sito. Tale documento varia a seconda se si utilizza un contratto con telefono a noleggio o meno, e bisogna inviarlo compilato tramite Posta Raccomandata con ricevuta di ritorno (da conservare per evitare possibili problemi futuri) al seguente indirizzo:

Telecom Italia S.p.A
Servizio Clienti Residenziali
Casella Postale 211
14100 Asti (AT)

Nel giro di 24 ore o comunque un paio di giorni riceveremo da parte dei tecnici di Telecom Italia una telefonata di conferma dell’avvenuto recesso. E nel caso desiderassimo passare ad un altro operatore, tutta questa procedura sarà automatica, fatta direttamente dal nuovo gestore.

Articolo pubblicato in Settimocell » Notizie » Notizie Telecom

Commenti