Samsung Bada 2.0: ufficiale il rilascio del pacchetto SDK

I tecnici dell’azienda sud coreana nella giornata di oggi hanno distribuito in maniera pubblica il Kit di Sviluppo del loro nuovo sistema operativo proprietario, caratterizzato da molte novità e miglioramenti in vari settori.

La nuova versione Bada 2.0, presentata da Samsung durante la fiera Mobile World Congress 2011 dello scorso febbraio, sarà inclusa nei telefoni Samsung Wave 3, Wave M e Wave Y. In questo articolo tutti i dettagli sul rilascio ufficiale del pacchetto SDK.

I portavoce dell’azienda asiatica hanno fatto sapere che la piattaforma Bada si è diffusa in maniera notevole in tutto il mondo grazie alla popolarità dei telefoni Wave, i quali sono in grado di offrire molteplici funzionalità ad un prezzo competitivo e inferiore alla concorrenza targata Android e Nokia Symbian.

Uno degli elementi che ha contribuito al successo di Bada è senza dubbio l’interfaccia grafica, molto intuitiva e realizzata in modo tale da offrire all’utente tutte le opzioni più importanti senza perdersi tra mille menù.

La nuova versione Bada 2.0 include, oltre a miglioramenti netti per quanto riguarda prestazioni e autonomia del telefono, diverse novità: il multitasking completo delle applicazioni, il Wifi Direct, il riconoscimento vocale integrato nel sistema operativo e il supporto nativo alla tecnologia NFC (Near Field Communication). Quest’ultima è una delle funzionalità più interessanti, visto che permette di effettuare micropagamenti semplicemente avvicinando il proprio telefono all’apposito lettore. Con la tecnologia NFC si possono anche caricare nel dispositivo gli abbonamenti della metropolitana e del treno, oltre a poter scambiare file multimediali con gli altri utenti in maniera semplice e immediata.

All’interno di Bada 2.0 è possibile trovare anche Samsung Apps, l’equivalente dell’Android Market e dell’App Store. Questo negozio online di applicazioni è disponibile in 121 paesi del mondo e include funzionalità utili per l’utente, come nuove modalità d’acquisto e consigli sulle applicazioni più scaricate. Ora come ora sono presenti 40.000 applicazioni nello store, il quale ha superato lo scorso marzo il traguardo di 100 milioni di download.

Bada 2.0 includerà anche il supporto nativo al plugin Adobe Flash e allo standard HTML5, garantendo così un’esperienza completa di navigazione web. Nell’SDK è stata poi inserita l’apposita API (Application Programming Interface) per l’In-App Advertising, ovvero la visualizzazione di banner pubblicitari all’interno delle proprie applicazioni. Se siete sviluppatori e siete interessati a creare app per Bada 2.0, potete effettuare il download del Kit di Sviluppo da questo indirizzo.

Migliori offerte Adsl del momento