Riconoscimento vocale iPhone, dettagli

Il riconoscimento vocale dell’iPhone sarà presente in maniera nativa nell’aggiornamento del sistema operativo mobile iOS 5.0, e già con il rilascio della Beta5 sono stati scoperti in anteprima i dettagli dell’opzione. Il riconoscimento vocale è una funzionalità che è presente da tempo nel sistema operativo concorrente Android, mentre in iOS mancava da sempre una valida alternativa.

Con iOS 5.0, Apple intende recuperare il terreno perduto rispetto ad Android, soprattutto per quanto riguarda la funzionalità di riconoscimento vocale. La Beta5 dell’iOS 5.0 distribuita di recente agli sviluppatori ha messo in luce la presenza dell’opzione di riconoscimento vocale sviluppata dalla società Nuance.

Come si può notare chiaramente dall’immagine inserita in questo articolo, l’attivazione della funzionalità avviene direttamente dalla tastiera virtuale dell’iPhone, proprio come Android: basta infatti selezionare il tasto con l’icona del microfono posto accanto alla barra spaziatrice.

Una volta attivata l’opzione, la tastiera virtuale scompare e al suo posto appare soltanto una grossa icona raffigurante un microfono. Si può quindi dettare una frase qualsiasi, e automaticamente il sistema la convertirà in testo.

Con il riconoscimento vocale dell’iPhone nell’iOS 5.0 ci aspettiamo grandi novità nella gestione delle applicazioni con la voce: non solo dettatura di SMS e email, ma anche ricerca di messaggi, apertura di determinate applicazioni, e così via.

Vi ricordiamo che l’aggiornamento del sistema operativo Apple iOS 5.0 sarà disponibile in autunno e sarà compatibile con l’iPhone 4, iPhone 3GS, iPad 2, iPad, iPod Touch 4G e iPod Touch 3G.

Migliori offerte Adsl del momento