HTC Sensation e HTC Evo 3D, guida sblocco del Bootloader

HTC Sensation e HTC Evo 3D saranno i primi due smartphone dell’azienda taiwanese a beneficiare dello sblocco ufficiale del bootloader. Quest’ultimo permette di avere accesso completo al boot di sistema, con la conseguenza che è possibile installare senza troppi problemi tutte le ROM personalizzate che si desiderano.

Nell’attesa del rilascio dei file necessari per lo sblocco del Bootloader dell’HTC Sensation e HTC Evo 3D, i portavoce della compagnia hanno distribuito le linee guida sulla procedura. Il servizio ufficiale di sblocco del Bootloader verrà attivato nel corso delle prossime settimane: si tratta di una funzionalità molto attesa dagli appassionati del mondo Android, in quanto garantisce l’installazione di firmware non ufficiali in maniera davvero semplice.

I portavoce di HTC hanno inoltre fatto sapere che in futuro i vari smartphone della compagnia arriveranno nei negozi già con il Bootloader sbloccato. Lo sblocco del Bootloader sarà possibile attraverso il download di determinati file nel telefono e il collegamento ad un servizio online. Il requisito principale per eseguire lo sblocco sarà avere installato nel proprio PC l’SDK di Android, ovvero il Kit di Sviluppo di applicazioni.

Il servizio online di HTC per lo sblocco del Bootloader, inizialmente disponibile solo per l’HTC Sensation e l’HTC Evo 3D, richiederà il proprio indirizzo di posta elettronica e l’accettazione della clausola della perdita della garanzia una volta completata la procedura di sblocco.

Migliori offerte Adsl del momento