Costo tariffe roaming: in Europa saranno più basse

Il costo delle tariffe roaming sarà abbassato ulteriormente in tutta Europa. Questa è la promessa e la garanzia che la commissione europea garantisce a tutti i propri stati membri, nei prossimi mesi dovranno calare ulteriormente i prezzi per cercare di rendere più vantaggiose le chiamate e gli sms inviati fuori dal proprio paese natale.

Il tutto al fine di creare un’adeguata concorrenza internazionale che, possibilmente, possa azzerare la differenza tra le chiamate fatte nel proprio stato e quelle fatte all’estero. Come? Magari tramite degli speciali piani tariffari che possono venir proposti al cliente nel momento in cui entra in un nuovo paese con una nuova copertura mobile.

Piani tariffari che se scelti, offrono dei prezzi conveniente lontani dagli attuali 35 centesimi al minuto per le chiamate effettuate dall’estero verso Italia (per faree un esempio) e degli 11 centesimi di euro al minuto per le chiamate ricevute dall’Italia nel paese estero in cui ci si trova, come nelle attuali tariffe di roaming.

Le normative della commissione europea sono state introdotte già dal lontano 2007, ma per i vari problemi avuti hanno trovato difficile campo libero in cui essere applicate, ma non per questo la commissione vuole diminuirne l’importanza. Ed è a tale proposito che fissa un ultimatum a tutti gli operatori fino al 2015, data in cui dovremmo vedere concretamente un cambiamento tariffario.

Migliori offerte Adsl del momento