iPhone e iPad, come usare navigatore Google Maps

L’iPhone e l’iPad hanno integrato il navigatore satellitare Google Maps, strumento perfetto per gestire la vacanza direttamente dal proprio telefono o tablet. Dal momento che ormai il periodo vacanziero è dietro l’angolo, in questa guida vediamo di spiegarvi in maniera dettagliata come utilizzare al meglio il navigatore Google Maps tramite l’iPhone o l’iPad.

Prima di tutto, desideriamo farvi sapere che l’attuale versione di Google Maps non permette di utilizzare la modalità offline, ovvero la navigazione senza connessione dati Internet. Per questo motivo, l’utilizzo del navigatore Google Maps è consigliato soltanto se siete in vacanza in Italia, o perlomeno se avete la possibilità di connettervi all’estero tramite una rete Wifi, magari dell’aeroporto o dell’hotel. Evitate infatti le tariffe di roaming se non volete avere brutte sorprese nel traffico telefonico.

Ipotizziamo per esempio che avete deciso di trascorrere le vostre vacanze a San Francisco e siete appena atterrati al Berkley Airport. Avete purtroppo lasciato a casa i fogli con le prenotazioni dell’Hotel, e quindi dovete cercarne una nuovo.

Per farlo, avviate l’app Google Maps dal vostro iPhone o iPad, e digitate nella casella di ricerca il nome della città, in questo caso San Francisco. Fate zoom sulla mappa fino a trovare il Berkley Airport, selezionatelo e cominciate a cercare un hotel nelle vicinanze, scrivendo appunto “Hotel” nella casella di ricerca. Scegliete quello che vi piace di più e selezionate l’opzione “direzioni verso qui” per visualizzare il percorso da fare, sia a piedi che in auto, dall’aeroporto all’Hotel desiderato. L’applicazione vi permette anche di leggere le informazioni dettagliate di ogni albergo, come il numero di telefono, l’indirizzo (perfetto se usate un taxi) e anche il sito internet.

Migliori offerte Adsl del momento