Un bug per Android 2.3, come difendersi

Un insidioso bug minaccia gli smartphone equipaggiati da Android versione 2.3. Il ricercatore Xuxian Yang della North Carolina ne ha individuato la vulnerabilità utilizzando Gingerbread in esecuzione su un telefono Nexus S avvistando il minaccioso bug che sembra metta a repentaglio la privacy dell’ignaro utente. Il bug infatti permette ai potenziali malintenzionati di accedere ai dati personali del nostro cellulare, rendendo possibile l’accesso e il recupero dei dati presenti nelle memorie, compresa la memory card micro Sd.

Sfruttando il bug sarebbe possibile anche la modifica di alcuni files presenti nel sistema e addirittura l’installazione di software non richiesto. In pratica, cliccando su un banale link del nostro cellulare, potrebbe darsi il via libera agli hacker per accedere a messaggi, foto ed anche eventuali dati bancari, che sono così alla mercé di tutti. il tutto in maniera molto silente perchè l’utente non si accorga di nulla.

In attesa di una soluzione al problema (Google ha confermato di essere già al lavoro per ovviare a questa situazione), Yang ha sottolineato che per evitare attacchi di questo tipo è sufficiente non utilizzare la microSD e disattivare JavaScript sul browser.

Migliori offerte Adsl del momento