Android 3.0 Honeycomb: recensione completa, novità e caratteristiche

Android 3.0 Honeycomb è la nuova versione del sistema operativo mobile di Google, sviluppato in maniera esclusiva per i tablet PC e mostrato in azione per la prima nel corso dell’evento CES 2011 di Las Vegas. In questo articolo vediamo di fare una recensione completa di tutte le novità e caratteristiche presenti in Android 3.0 Honeycomb, versione sviluppata dai programmatori della compagnia di Mountian View per differenziare in maniera netta l’offerta dei tablet Android di nuova generazione.

La prima novità di Android 3.0 Honeycomb che salta subito all’occhio è senza dubbio l’interfaccia utente, completamente rinnovata e ottimizzata per gli schermi dei tablet PC da 7 e 10 pollici. Gli sviluppatori di Android hanno deciso di rifare da zero l’interfaccia utente perchè un semplice aggiornamento non sarebbe stato sufficiente: i display più grandi dei tablet PC non solo possono contenere più informazioni in un’unica schermata, ma l’intero sistema operativo può essere organizzato e ottimizzato in maniera diversa, in modo da sfruttare ogni pixel del display.

L’interfaccia utente di Android 3.0 Honeycomb rinnova non solo l’aspetto grafico della schermata Home e dei vari menù, ma anche la gestione del multitasking delle applicazioni, la personalizzazione della schermata Home, la gestione dei Widget e le notifiche in tempo reale su ogni genere di evento.

L’interfaccia di Android 3.0 Honeycomb utilizza in maniera elegante una serie di effetti 3D per garantire quella sensazione di novità e diversità dalle precedenti versioni. A tal proposito, gli sviluppatori del sistema operativo hanno garantito che tutte le applicazioni realizzate per Android 2.3 e precedenti funzioneranno senza alcun problema su Android 3.0 Honeycomb, tuttavia soltanto le applicazioni native saranno in grado di sfruttare al 100% tutte le potenzialità offerte.

Sulla parte superiore di Android 3.0 Honeycomb troviamo la Action Bar, ovvero una barra orizzontale che serve per mostrare menù contestuali (ovvero legati all’applicazione aperta) e offire anche strumenti per quanto riguarda il controllo dei Widget in Home e la navigazione Web. Si tratta di una caratteristica che verrà molto amata dagli sviluppatori di applicazioni ricche di menù.

Nella parte inferiore dello schermo troviamo invece la System Bar, una barra orizzontale che serve per notificare in tempo reale l’utente di nuovi eventi, come la ricezione di un messaggio di posta elettronica, l’installazione di un’applicazione, eccetera.. La System Bar è sempre visibile, tranne che nella modalità “Light Out Mode”, la quale viene automaticamente attivata per esempio durante la visione di video a schermo intero.

Un’altra novità importante è la personalizzazione della schermata Home: la nuova versione di Android permette di avere fino a cinque schermate personalizzate, ognuna delle quali può avere diversi Widget, sfondi e collegamenti alle applicazioni installate. Il cambio di schermata Home avviene in 3D, e grazie ai nuovi effetti grafici è ancora più semplice capire la dimensione di un determinato Widget e quindi la sua collocazione migliore.

Nella System Bar troviamo anche una lista delle applicazioni utilizzate di recente, una funzionalità davvero utile per tutti coloro che fanno uso di moltissime app ogni giorno.

Gli sviluppatori di Android 3.0 Honeycomb hanno deciso di dare una rinfrescata anche alla tastiera virtuale, ottimizzandola per i display da 7 e 10 pollici, cambiando leggermente il layout dei tasti e inserendone di nuovi in modo da garantire una digitazione comoda e rapida del testo.

In Android 3.0 Honeycomb troviamo inoltre un miglioramento per quanto riguarda la funzionalità di copia-incolla del testo, oltre ad una connettività ampliata rispetto al passato. Sono infatti supportati nuovi protocolli per il trasferimento di foto e file multimediali, oltre a diverse ottimizzazioni riguardo la connessione tramite WiFi e Bluetooth.

Non poteva poi mancare l’aggiornamento alle applicazioni preinstallate, come il Browser Web, la galleria multimediale, la lista contatti e il client di posta elettronica. Il Browser Web per esempio ora supporta in maniera nativa le Schede multiple, e la Cronologia e i Preferiti sono racchiusi in un’unica schermata. Per quanto riguarda l’applicazione della fotocamera, l’interfaccia è stata rivista per meglio adattarsi ai display dei tablet PC e sono state aggiunte opzioni come lo zoom, il cambio con la fotocamera frontale, il tipo di focus, l’utilizzo del flash, la geolocalizzazione e tanto altro ancora.

Migliori offerte Adsl del momento