Android, il virus Geinimi mina privacy e non solo

Un nuovo virus minaccia Android, si tratta di un virus che comunica i dati personali dell’utente e non solo. Si tratta nello specifico di un trojan capace di trasmettere il numero di telefono, la localizzazione dell’utilizzatore del telefono, il codice IMSI della SIM, l’elenco delle App installate. Sembra però che non si tratti di un “semplice” virus per cellulari. Ma c’è di più, Geinimi – questo il nome del virus – possiede capacità ancora maggiori: come avviene per le bot-net su computer infatti, il virus può dare la possibilità di controllo del device da remoto.

Android sembrava un sistema operativo impenetrabile, il più sicuro degli OS, almeno rispetto a tutti i concorrenti (Iphone, Bada, Symbian etc). Questo primato però presto potrebbe decadere, visto che Geinimi é proprio un virus nato per intaccare per smartphone basati sul sistema operativo Android.

Sembrerebbe uno dei malware più avanzati tra quelli creati fino ad ora per infettare una piattaforma mobile. Identificato dagli esperti di sicurezza della Lookout Mobile Security, attualmente è impossibile valutare la reale portata dell’attacco e quindi la sua espansione, ancora difficile quindi stabilire con esattezza il numero dei cellulari infettati.

Una cosa é certa: il trojan, per fortuna, è stato individuato solo all’interno di App scaricate da siti cinesi. L’Android Marketplace ufficiale quindi è esente da rischi, almeno per ora. Quindi al momento il miglior modo per evitare di scaricare virus sul nostro smartphone android è fare attenzione a cosa installiamo ed affidarci soltanto a programmi e giochi che provengono da software house conosciute.

Migliori offerte Adsl del momento