Samsung Nexus S primi benchmark e test migliori del Nexus One

Samsung Nexus S è stato messo sotto esame attraverso diversi programmi di benchmark e test per controllare le effettive prestazioni sia in 2D che in 3D, e i risultati finali sono interessanti e migliori del Nexus One, il primo smartphone prodotto da Google. Samsung Nexus S è il secondo terminale dell’azienda di Mountain View ed è da poco disponibile per la vendita negli Stati Uniti, e da Febbraio 2011 lo sarà anche qui in Italia ad un prezzo di circa 600 euro IVA inclusa.

I colleghi del sito web AndroidAndMe hanno effettuato i primi benchmark e test del Samsung Nexus S, smartphone realizzato con la collaborazione di Google e che è equipaggiato con il sistema operativo Android 2.3 Gingerbread.

Il primo test in OpenGL è stato effettuato tramite il programma GL Benchmark 2.0, il quale contiene più di 30 test basati su scene 3D in Open GL ES 2.0. Nello specifico, i test Egypt e PRO hanno portato a dei risultati interessanti: il Samsung Nexus S ha ottenuto gli stessi risultati del Samsung Galaxy S (dal momento che hanno in comune il processore, un Cortex A8 Hummingbird da 1Ghz), mentre il Nexus One è rimasto indietro, con prestazioni nettamente  inferiori (più del 50%) rispetto al Nexus S, e simili a quelle del Motorola Droid.

Per il secondo benchmark è stato utilizzato il programma An3D Bench, comprendente una serie di 7 test che vanno dal fillrate al rendering di scene 3D complesse. Il Samsung Nexus S si è posizionato al primo posto, seguito (non con molta differenza) dal Galaxy S, dal G2, dal Nexus One ed infine dal Droid.

Risultati interessanti infine per l’ultimo benchmark, il 3D Mark Mobile. Per motivi probabilmente legati al mancato aggiornamento del programma, il primo classificato in questo test è il G2, seguito dal Galaxy S, Nexus S, Nexus One e dal Droid.

Migliori offerte Adsl del momento