Windows phone 7 jailbreak, ecco i rischi Microsoft

Windows Phone 7, l’ultimo OS mobile di Microsoft, ha il suo jailbreak. Alcuni tra gli sviluppatori più arditi, hanno annunciato questa settimana di essere riusciti a mettere a punto un’utility per il jailbreak di un dispositivo Windows Phone 7. Grazie all’utility ChevronWP7 potremo sbloccare il terminale con WP7, si tratta di un software che consente di attivare la modalità “sviluppo” associato al sistema, e che permette di caricare sul cellulare delle applicazioni che non provengono dal Marketplace di Microsoft.

ChevronWP7 è un’applicazione che sblocca Windows Phone 7, consentendogli di accettare applicazioni esterne al Marketplace ufficiale. Il jailbreak é molto semplice scaricare l’utility e seguire tutte le fasi dell’installazione. ChevronWP7 é disponibile gratis per il download, gli sviluppatori sostengono che non compromette la garanzia del terminale sbloccato e che l’operazione è perfettamente reversibile. Il software é un eseguibile da 710Kb circa, per Windows XP SP2 e versioni più recenti. Al momento però, nei commenti del blog su cui si trova l’applicazione, i problemi della prima release non sono pochi, motivo per cui non vi consigliamo l’azzardo.

Come sempre, nonostante le rassicurazioni degli sviluppatori, il jailbreak è a rischio e pericolo di chi lo attua: c’è sempre la possibilità che qualcosa vada storto e l’annuncio del jailbreak ha già suscitato le prime reazioni da parte di Microsoft che si é affrettata a comunicare tramite i suoi portavoce:

Consigliamo i consumatori di utilizzare i nuovi Windows Phone così come sono venduti dalle aziende produttrici per poter beneficiare della migliore usperienza di utilizzo possibile. Cercare di sbloccare uno smartphone può invalidare la garanzia, disabilitare le funzionalità, interrompere l’accesso ai servizi Windows Phone 7 o rendere il cellulare permanentemente inutilizzabile.

A dir la verità ci si poteva aspettare di peggio: nessuna precisazione infatti invece sulle eventuali contromisure  per ostacolare la pratica del jailbreak, come é solita fare Apple con le soluzioni di sblocco dedicate ad iPhone. Il jailbreak di Windows Phone 7 potrebbe rivelarsi un’ulteriore svolta per il nuovo OS. Come con Android e iPhone potrebbe svilupparsi un mercato nero delle applicazioni che renderebbero di maggiore appeal gli smartphone basati sul nuovo sistema operativo.

Migliori offerte Adsl del momento