Bootlace 2.1, come installare Android su Apple iPhone

Bootlace 2.1 è la nuova applicazione che permette di installare il sistema operativo Android su tutti i terminali Apple iPhone provvisti di jailbreak. La novità più importante della nuova versione di Bootlace è il fatto che non è più necessario utilizzare il PC, rendendo l’installazione di Android sull’Apple iPhone un procedimento molto più semplice e immediato. Vediamo assieme come si può installare Android nell’iPhone di Apple.

Sviluppato dai programmatori Bluerise e CPICH3G del Dev Team, Bootlace 2.1 è un programma che permette di installare in maniera rapida e sicura il sistema operativo Android sul proprio Apple iPhone. Al momento, i dispositivi supportati sono soltanto iPhone 2G (con Firmware iOS 3.1.2 e 3.1.3) e iPhone 3G (con Firmware iOS 3.1.2, 3.1.3, 4.0, 4.0.1 e 4.1). E’ importante inoltre che sia stato eseguito il jailbreak tramite l’utility PwnageTool, Redsn0w oppure Blackra1n.

Per installare Android nell’Apple iPhone la prima cosa da fare è aggiungere il seguente repository tramite Cydia .

Una volta installata l’applicazione, avviatela, selezionate la scheda “OpeniBoot” e fate clic sul pulsante Install. Al termine del processo di installazione avrete Open iBoot installato nella memoria del telefono, il quale vi servirà per avviare Android tramite boot secondario. Adesso è giunto il momento di installare iDroid, ovvero il sistema operativo Android. E’ sufficiente aprire la scheda Quickboot dall’applicazione Bootlace 2.1 e selezionare quale sistema operativo si desidera avere all’avvio. Una volta selezionato, il programma installerà automaticamente tutti i file necessari per il corretto avvio di Android su Apple iPhone 2G e 3G.

Migliori offerte Adsl del momento