Jailbreak iOS 4.2 in ritardo per problemi con Cydia

Il jailbreak dell’iOS 4.2 arriverà in ritardo, in quanto ci sono dei problemi di compatibilità con l’applicazione Cydia che gestisce le applicazioni non ufficiali. Il programmatore Comex, noto a tutti per l’utility JailbreakMe, ha dichiarato ciò sulla propria pagina Twitter personale, specificando che fino a quando Cydia non verrà aggiornata, non sarà possibile avere un jailbreak dell’iOS 4.2, firmware che verrà rilasciato ufficialmente da Apple nel corso delle prossime settimane e sarà compatibile con i dispositivi Apple iPhone, iPad e iPod Touch.

Secondo quanto appena dichiarato da Comex, il jailbreak dell’iOS 4.2 tarderà ad arrivare, ma non per protezioni software di Apple, bensì per la mancata compatibilità dell’applicazione Cydia. Quest’ultima infatti presenta seri problemi di funzionamento con l’iOS 4.2, e dev’essere aggiornata al più presto, altrimenti tutte le utility di jailbreak non potranno funzionare sull’iOS 4.2.

Comex non è l’unico hacker al lavoro sull’iOS 4.2: ci sono anche Chpwn e GeoHot, tanto per citarne alcuni, i quali stanno apportando le ultime modifiche al jailbreak e successivamente si concentreranno sulla compatibilità di Cydia, lo “store alternativo” sviluppato da Saurik.

Comex ha anche svelato che il futuro jailbreak per iOS 4.2 sarà di tipo untethered, ovvero non sarà necessario collegare il dispositivo portatile Apple al PC ad ogni riavvio. Il jailbreak di tipo tethered dell’iOS 4.2 sarà invece disponibile fin da subito per tutti coloro che hanno salvato i certificati SHSH per il firmware iOS 4.1.

Migliori offerte Adsl del momento