Google Nexus Two caratteristiche tecniche in anteprima

Google Nexus Two, il secondo smartphone Android dell’azienda di Mountain View, torna a far parlare di sè, e secondo alcune recenti indiscrezioni il cellulare potrebbe essere sviluppato da Samsung, e non più da HTC, l’azienda taiwanese responsabile del Nexus One. Il futuro Google Nexus Two potrebbe essere svelato nel corso di una conferenza stampa di Samsung fissata per l’8 Novembre, e arrivare in tutti i mercati mondiali entro Natale, ad un prezzo non ancora svelato, ma che dovrebbe essere simile a quello del Nexus One.

Lo scorso luglio il presidente di Google, Eric Schmidt, aveva dichiarato in un’intervista che la sua azienda non ha intenzione di commercializzare il secondo smartphone della serie Nexus, tuttavia secondo la rivista City AM i piani di Google sono cambiati, ed entro Natale dovrebbe essere disponibile in tutti i mercati mondiali, Italia compresa, il nuovo Nexus Two. Le caratteristiche tecniche sono ancora ignote, ma è probabile che sarà equipaggiato con il sistema operativo Android 2.3 / 3.0 Gingerbread.

Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla stampa specializzata, pare che Google abbia stretto degli accordi con Carphone Warehouse per la distribuzione dello smartphone Nexus Two. Una fonte molto vicina al progetto ha infatti dichiarato che Google “sta facendo degli esperimenti nel Regno Unito con il suo futuro dispositivo mobile. Ha provato a distribuirlo attraverso un singolo operatore telefonico, adesso sta provando un singolo rivenditore”.

Il mancato successo commerciale del Nexus One è da ricercare principalmente nella scarsa campagna di marketing e nell’insufficiente distribuzione: il terminale infatti era disponibile soltanto su Internet, e l’acquisto non era certo una cosa immediata. Con il Nexus Two le cose dovrebbero cambiare, visto che Google potrebbe avere il supporto diretto di Samsung. L’azienda sud coreana dovrebbe infatti svelare il nuovo smartphone in una conferenza stampa fissata per l’8 Novembre.

Migliori offerte Adsl del momento