Motorola Defy: caratteristiche Android, resiste a polvere acqua e urti

Motorola Defy é il nuovo cellulare Android indistruttibile: l’omologazione IP-67, uno standard che certifica Motorola Defy resistente all’acqua (fino a un metro di profondità e per un massimo di mezz’ora in immersione), polvere, sporco, urti e cadute. Presto commercializzato nel Regno Unito per poi sbarcare, forse, anche in Italia, all’uscita integrerà la versione 2.1 di Android, forse per poi passare a Froyo, inoltre lavorerà con MotoBlur 1.5.

Chi l’ha detto che gli smartphone touchscreen sono tutti delicati? La caratteristica principale del nuovo dispositivo è quella di essere, come dicono gli americani, rough ovvero resistente rispetto agli altri cellulari. Dotato di ampio display touchscreen da 3,7″ con accellerometro e risoluzione di 480 x 854 pixel da 16 milioni di colori. Il tutto per un peso di 118 grammi e memoria interna di 2 GB, espandibile con schede di tipo microSDHC fino a 32 GB, il processore scelto è un chip OMAP a 800Mhz.

Tra le altre caratteristiche del cellulare resistente non solo all’acqua troviamo: fotocamera da 5 MP con autofocus zoom digitale, flash Led e videorecording, tecnologie GPRS, EDGE e HSPA, connettività Bluetooth 2.1 (A2DP), jack 3.5 mm, USB 20 e Wi-Fi b/g/n, radio FM con RDS, antenna GPS.

La versione di Android è, come già accennato la 2.1 Eclair, con interfaccia MotoBLUR, la batteria, ai polimeri di litio da 1540 mAh, promette una durata in stand by di 240 ore e un tempo in conversazione di 6,5 ore. Motorola Defy arriverà nella colorazione nera a un prezzo non ancora comunicato.

Migliori offerte Adsl del momento