Ipad e hacker: la minaccia continua

iPad appleGli hacker che si sono impossessati dell’ICC-ID della sim ipad potrebbero rappresentare un ulteriore minaccia per le vittime statunitensi: tramite ICC-ID si può risalire non solo agli indirizzi e-mail ma anche ad altri dati sensibili. L’ICC-ID é infatti il codice seriale della sim, una sequenza di numeri presente appunto sulle sim dei gestori telefonici, tramite il quale gli hacker possono risalire a un altro codice, l’IMSI, che identifica gli utenti nei database dell’operatore utilizzato.

E’ facile immaginare, che con la complicita’ di qualcuno che ha accesso ai database, si possa risalire a nome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono e l’ultima posizione geografica rilevata dalla rete. Ovviamente al problema sono a rischio solo coloro che utilizzano la versione ipad 3G. Intanto l’Fbi continua a indagare sulla violazione della sicurezza del tablet Apple.

Migliori offerte Adsl del momento