Telecom: riduzione costi e tariffe da fisso a cellulare

telecomCosti più bassi e tariffe ridotte. Dal primo luglio Telecom ridurrà i costi per telefonare i cellulari da un telefono fisso. Lo ha comunicato direttamente Telecom Italia a mezzo stampa in cui ha sottolineato che le diminuzioni saranno fino al 27% verso i telefonini di tutti i gestori, per la fascia oraria dalle 8 alle 18.30. Per le imprese invece, dagli uffici, il risparmio è previsto solo telefonando verso numeri Wind e Tre.

Nello specifico ora per telefonare un cellulare Tim paghiamo 13,36 centesimi al minuto, dal 1 luglio pagheremo 11,40 centesimi al minuto, telefonando un Vodafone spendiamo 13,86, dal primo luglio il costo sarà ridotto a 11,82 centesimi al minuto. Chiamare Wind ora ci costa 15,61, dopo costerà solo 12 centesimi. Ed infine 3: passeremo da 18,52 a 13,44.

Ricordiamo che i ribassi valgono solo sulla fascia intera, ossia dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18.30. Per la fasca ridotta serale e festiva restano in vigore i prezzi attuali. La riduzione delle tariffe non é una “mossa” spontanea di Telecom: le riduzioni tariffarie sono state decise dall’Autorità per le telecomunicazioni con una delibera del 2008 nel piano di riduzione dei costi di terminazione degli operatori mobili: entro il 2012 tutti gli operatori dovranno adeguarsi simmetricamente.

Migliori offerte Adsl del momento