Motorola Devour: recensione caratteristiche del touch screen

Motorola-DevourMotorola Devour arriva direttamente dagli Usa, si tratta di uno smartphone con sistema operativo Android 1.6 e interfaccia grafica Motoblur, il nuovo servizio Motorola che aggrega i dati dei nostri account social network, per mettere tutto a portata di click e gestire da un unico, semplice pannello ogni informazione relativa ai nostri contatti, con relativi status, aggiornamenti e possibilità di interazione. MotoBlur é quindi una soluzione che consente di sincronizzare contatti, post, messaggi, foto e altro ancora, provenienti da Facebook, MySpace, Twitter, Gmail, e-mail di lavoro e personali e LastFM, tutto sulla schermata principale.

Motorola Devour é simile a un blocco di metallo e dona all’apparato una forte sensazione di solidità. E’ provvisto sia di touch screen che di tastiera qwerty a scorrimento, i tasti sono larghi e ben separati. Il cellulare presenta un display touchscreen da 3.1 pollici di tipo capacitivo e una fotocamera da 3,2 megapixel con autofocus, supporta il WiFi, l’A-GPS e l’accelerometro. Il tutto per un peso di 180 grammi e misure 115,5 x 61 x 15,4 mm.

A sinistra il Motorola Devour ha la porta caricatore (microUSB) e slot memory card permicroSD (fino a 32 Gb), non è quindi necessario rimuovere la batteria per arrivare alla memory card. Non mancano lettore multimediale (formati audio supportati: AAC, AAC+, QCP, AMR, MP3, MIDI, WMA), jack da 3,5 mm per le cuffie e bluetooth per lo scambio di contenuti. Una performante batteria 1400mAh ci offre 443 ore di stand-by e di 6,48 ore di conversazione.

Migliori offerte Adsl del momento