Comodato d’uso 3: cos’è e cosa significa

comodato d'uso 3Quando si parla di comodato d’uso si parla spesso del gestore 3, di convenienza, ma anche di diffidenza. Spesso dovuta però a una semplice mancana di conoscenza della fattispecie. Cosa è il comodato d’uso e cosa comporta?

Una volta i comodati d’uso della 3 erano solo in abbonamento: la 3 ci dava un cellulare, a Zero euro o pagando un piccolo ticket entry e per 12/24 mesi eravamo vincolati a pagare un tot di spesa mensile addebitato su fattura, ovviamente avevamo anche un boundle di traffico telefonico al mese.

Attualmente la cosa che rende interessante l’offerta in comodato d’uso è la possibilità di sottoscriverlo anche con una semplice ricaricabile: niente più fatture a casa, ma semplici ricariche del tabacchino.

Il comodato d’uso della 3 offre la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di cellulari a prezzo scontatissimo, addirittura a zero euro, l’unico vincolo è che per 24 mesi dobbiamo effettuare una ricarica di 10 euro al mese. E chi è che non fa una ricarica mensile di 10 euro? Anzi, il più delle volte la spesa è anche maggiore, ecco perchè l’offerta 3 è a dir poco interessate.

L’altro cavillo che inibisce i potenziali acquirenti è: cosa succede allo scadere dei 24 mesi? Ricordiamo che il telefono in comodato d’uso rimane di proprietà della 3 anche dopo 24 mesi (comodato d’uso significa proprio questo, noi usiamo il cellulare, ma questo rimane di proprietà della 3). Dopo i 24 mesi le opzioni sono più di una, vediamole insieme:

1 – Ci siamo trovati bene con 3 e vogliamo rimanerci. Tutto liscio: non dobbiamo fare nulla, continuiamo a fare le nostre ricariche mensili e ad usare il telefonino 3.

2 – Vogliamo rimanere con la 3 ma non vogliamo più vincoli della ricarica mensile. Trascorsi 24 mesi possiamo esercitare il diritto di recesso, senza pagare alcun corrispettivo, tramite comunicazione a 3 con lettera raccomandata A.R., all’indirizzo: C.P. 133 C.A.P. 00173 Roma Cinecittà; dobbiamo mandare la lettera almeno un mese prima della data di effetto del recesso.

3 – Non vogliamo rimanere con 3, non ci interessa continuare nessun rapporto. Inviamo la stessa raccomandata di cui al passo 2 ovviamente specificando che ci stacchino la linea della sim, oppure informiamoli che desideriamo recedere perchè abbiamo deciso di mantenere il nostro numero ma passando ad altro operatore.

Nel primo caso il telefono rimane a noi ovviamente, nei due casi successivi in teoria dovremmo restituire il telefono alla 3, infatti se noi disdiciamo la 3 dovrebbe mandarci via posta le istruzioni, un indirizzo di un centro 3 o di un corriere e un codice di viaggio (ovviamente noi non paghiamo nulla di spedizione), ma, come motli utenti di vari forum sostengono, la maggior parte delle volte questo non avviene e il telefono ci rimane. Perchè? Questione di business: dopo 24 mesi di di legame la 3 quel terminale se lo è largamente ripagata pertanto riprenderselo costerebbe molto di più del valore stesso del cellulare.

Migliori offerte Adsl del momento