Sistema trova cellulari: aiuterà a trovare le persone disperse

soccorsoalpinoSi tratta di un sistema veramente utile, il cui perfezionamento potrebbe evitare anche delle tragedie. Un sistema elettronico in grado di individuare i telefoni cellulari in un raggio di due chilometri.

La scoperta arriva direttamente dalla Francia, dove l’azienda Diginex sta sviluppando un rilevatore portatile Imsi – International Mobile Subscriber Identity -, un dispositivo che obbliga il cellulare che si trova in un raggio di azione di due Km a connettersi ad esso, riconoscendone i dati, la distanza e la direzione, anche se quest’utlimo si trova in zone dove non c’è copertura.

Il sistema potrebbe essere usato dal soccorso alpino per la ricerca dei dispersi in valanga, in montagna e in altre situazioni analoghe consentendo anche ricerche con l’elicottero.

Si tratta di un sistema che è in fase di perfezionamento per cui ancora non si sa se anche il cellulare debba essere dotato di qualche chip (anche se in base alle fonti sembrerebbe di no), si tratta comunque di una scoperta rivoluzionaria che potrebbe presto aiutare nella ricerca di persone scomparse.

Migliori offerte Adsl del momento