Blackberry: uno spyware minaccia la privacy!

BlackberryProteggere la nostra privacy diventa sempre più difficile: anche cellulari ritenuti impenetrabili si rivelano tranquillamente accessibili con un gioco da ragazzi. O quasi. Gli smartphones BlackBerry non sono esonerati da spie curiose e impiccione.

Lo dimostra Tyler Shields, un ricercatore esperto dei Veracode Research Lab, che ha progettato uno spyware in grado di violare la privacy di uno degli smartphone più in voga al momento. TXSBBSpy (il nome di battesimo del temibile spyware) può essere inviato con un semplice sms (contenente un determinato comando) e permette alla spia di ricevere una e-mail con l’elenco dei nostri contatti della rubrica. Lo stesso messaggio, con un altro comando, può rendere visibili gli sms che inviamo. E non solo, il ricercatore ha affermato che con lo stesso meccanismo si può visualizzare anche l’elenco delle chiamate effettuate, i messaggi ricevuti e tracciare la nostra posizione in tempo reale grazie al nostro stesso GPS.

In rete un video anteprima girato dallo stesso Shields, per mostrare TXSBBSpy in azione.

Migliori offerte Adsl del momento