Google al lavoro con un traduttore telefonico simultaneo

amici stranieriImmaginiamoci comodamente seduti sul divano, squilla il cellulare e sullo schermo compare il nome di Xijun, il nostro amico cinese! Peccato però: non parliamo neanche una parola di cinese, e neanche Xijun ha nessuna intenzione di imparare la nostra lingua. Eppure rispondiamo tranquillamente e iniziamo a chiaccherare di quello che abbiamo fatto oggi a scuola, delle nuove foto che abbiamo su Facebook e della ragazza che ci ha lasciati o ripresi. Ci fa ridere? No, non siamo protagonisti di un film comico. Ci sembra fantascienza? Non siamo neanche su Star Trek.

A breve un software di traduzione istantanea ci permetterà di parlare al telefono o in VoIP con un qualsiasi interlocutore straniero. Il cellulare farà da interprete: analizzerà le parole del nostro amico e le tradurrà nella nostra lingua consentendo di capirci al volo con chiunque.

Il colosso ha intenzione di terminare il progetto entro due anni e l’impresa non si preannuncia facile: un sistema di riconoscimento vocale dovrà riconoscere non solo la lingua ma anche i diversi accenti. Ma da Google ci aspettiamo di tutto.

Immagine tratta da: nicsrl.it

Migliori offerte Adsl del momento